fbpx
Le nostre unit
  • Web
    Realizzazione siti web
  • Now
    Comunicazione & Marketing
  • Dev
    Software tailor made
  • App
    Applicazioni mobile
  • Vdo
    Video Aziendali & aerei
  • Pix
    Grafica pubblicitaria
  • Ict
    Consulenza informatica
  • Pho
    Servizi fotografici
  • For
    Formazione
Be social with us

Alcuni consigli per le aziende che vogliono diventare social

Viviamo sempre più velocemente, la comunicazione della nostra azienda o brand deve essere ancora più veloce. Il mondo, aiutato dal digitale è diventato semplice e rapido. Un centinaio di anni fa, se due persone volevano comunicare dovevano attendere dei tempi lunghi, oggi possono scambiarsi informazioni in tempo reale: con email, chat, social.

Internet ha facilitato l’accesso alle informazioni ed ha cambiato il flusso della vita quotidiana e di conseguenza il ritmo della nostra vita e del mondo del business.

Come cavalcare i social media?

twitter-assistenza1. Assistenza clienti

Il customer care può essere veloce e personalizzato, come? Twitter! I tuoi clienti possono comunicare un reclamo, un suggerimento e ricevere una risposta in un arco di tempo brevissimo. Un’azienda di successo deve rispondere a questi messaggi con immediatezza e savoir-faire. Un cliente che riceve una risposta cortese e veloce potrebbe sceglierti tra i suoi brand preferiti!

È inoltre possibile coinvolgere i potenziali clienti attraverso canali di social media (Facebook o Pinterest o Foursquare) per assicurarsi la loro fedeltà e la brand awareness. Gli utenti se riescono a trovare contenuti interessanti sono motivati a condividere, parola chiave del successo in versione 2.0 . Ricorda, condividere link è facile, immediato e richiede poco tempo ma i contenuti devono essere interessanti e originali. Scrivi con un taglio accattivante e usa molto le immagini può offrirti maggior engagement (coinvolgimento) tra i tuoi “fan”.

 

2. Aumentare le vendite

I social media possono avere un impatto diretto sulle vendite, ma non sono una bacchetta magica. Facebook offre la possibilità di far arrivare il tuo brand davanti agli occhi di un pubblico fortemente interessato, Pinterest pone l’attenzione sullo charme dei tuoi prodotti grazie alle immagini, Foursquare ti permette di effettuare promozioni geolocalizzate. Non sprecate però il tuo denaro in pubblicità inutili realizzate senza un’attenta strategia: prima ascolta, poi parla.

3. Aumentare la brand awareness

Quale altro canale ti permette di essere visibile a chi sta cercando proprio ciò che tu proponi 24 al giorno 7 giorni su 7? Ma ricorda, il trucco è essere coinvolgenti, a nessuno piacciono le cose poco interattive, molti davanti alla tv durante la pubblicità si alzano per fare altre cose… forse anche tu?

4. Marketing demografici

I social media permettono di studiarfacebook-marketinge strategie con target demografico mirato e molto preciso. E’ importante definire con molta attenzione il target di riferimento. Un altro consiglio che voglio fornirti è: avvicinati al mondo mobile: le app sono un mix di contenuti unici, perchè non sfruttarle? Prometto che ne parleremo uno di questi giorni…

 

5. Tagliare i costi

Una campagna di comunicazione a forte propenzione social permette di tagliare le spese, l’advertising digitale è molto più economico di altri canali quali la carta stampata, radio o tv ed ha un valore aggiunto: crea un rapporto. Non si parla più di interrompere l’utente ma di coinvolgerlo in un’attività che lo vede attore principale, parte attiva.

L’ultimo consiglio è: sii coraggioso, osa, sbaglia ma impara dai tuoi errori… oppure… affidati a chi è un esperto di comunicazione…. conosco chi fa al caso tuo…..

Marco Baldocchi
Marco Baldocchi
m.baldocchi@on-web.net

Marco Baldocchi è nato a Lucca nel 1978, laureato in Comunicazione e Marketing internazionale in Svizzera fonda nel 2005 l’agenzia di comunicazione On Web. Nel 2018 fonda la Marco Baldocchi Group inc. , agenzia specializzata in neuromarketing, a Miami (Florida) e la Emotek Reality ltd. , azienda che si occupa di realtà aumentata ( Miami ). Ricopre il ruolo di Responsabile Nazionale per l’Innovazione Tecnologica per Conflavoro ed è e Responsabile Comunicazione Stati Uniti per il MAIE. Relatore in eventi nazionali ed internazionali in ambito di neuromarketing, docente per realtà tra le quali la 24Ore Business School. Autore di “Neuromarketing per il food” (Flaccovio Editore) e co-autore negli U.S.A. nella pubblicazione “Money Matters Tips vol.2”. Votato dai membri della NMSBA (Neuromarketing Science & Business Association) come 6° miglior speaker nella Neuromarketing Series 2021

No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.