fbpx
Le nostre unit
  • Web
    Realizzazione siti web
  • Now
    Comunicazione & Marketing
  • Dev
    Software tailor made
  • App
    Applicazioni mobile
  • Vdo
    Video Aziendali & aerei
  • Pix
    Grafica pubblicitaria
  • Ict
    Consulenza informatica
  • Pho
    Servizi fotografici
  • For
    Formazione
Be social with us

Arriva (tra poco) la pubblicità di quartiere su Facebook: Facebook Local Awareness

Facebook Local Awareness è il nome della novità del social network blu, intercetta i tuoi clienti quando sono VICINI alla tua attività!

Ad ottobre 2014, Facebook ha annunciato ufficialmente l’arrivo di  “Facebook Local Awareness”, una grande opportunità di profilazione “local” per le inserzioni Facebook Advertising.

Come sempre, il progetto è  in partenza negli Stati Uniti mentre per gli utenti italiani ci sarà da aspettare ancora un mese. (così ci dicono…)

In cosa consiste?

Facebook Local Awareness è la nuova funzione di Facebook ADS che offre l’opportunità ad aziende e attività commerciali di mostrare i propri annunci solo a chi si trova, o risiede, nelle immediate vicinanze (anche nel raggio di 1 km) della propria attività, negozio, azienda, ristorante, hotel, ecc.

Dallo staff di Facebook la voce ufficiale suonava più o meno così: “Noi pensiamo sia il miglior modo per aiutare le imprese locali per raggiungere le persone vicino a loro, e il modo migliore per le persone che usano Facebook per scoprire cose più utili nella loro zona.”

Come si utilizzerà?

Le istruzioni ufficiali le potete trovare : www.facebook.com/business/a/local-awareness

Nell’attesa ti segnalo le peculiarità interessanti:

1. Solo gli amministratori di una Pagina configurata come Luogo – impresa locale può utilizzare questo tipo di inserzioni.

2. “Local Awareness” non sarà solamente un “nuovo pubblico” ma è propriamente una tipologia di inserzione differente dalle altre e quindi con “obiettivi differenti”.

3. Dalle voci di corridoio questo tipo di annuncio non ci permeterà di fare profilazione sul pubblico per interessi o comportamenti, ma esclusivamente per sesso ed età. Questo perchè il pubblico di riferimento sarà già molto esiguo e con una profilazione troppo rigira si rischierebbe di trovarsi con troppe poche persone destinatarie.

4. Probabilmente non potremo scegliere il tipo di pagamento (Costo Per Click, Costo Per Mille, etc). La motivazione ufficiale del social network è che è più importante, per questo strumento, raggiungere un grande numero di persone in quell’area (pubblico) piuttosto che creare engagement. Detto questo immagino che il tipo di pagamento sia quindi un cpm, cioè un costo per mille impression – volte che il nostro pubblico vede il nostro annuncio.

5. Sembra che l’utente che vedrà l’annuncio possa cliccare il solito “like” sulla pagina di destinazione oppure su un pulsante “get direction” che gli permetterà di trovare il percorso e calcolare la distanza tra la sua posizione e l’azienda. Questa ultima funzione è possibile in quanto sono moltissimi gli utenti Facebook che lo utilizzano da mobile e grazie alla geolocalizzazione GPS è possibile individuarne la posizione.

Può essere utile?

Sicuramente se l’obiettivo è intercettare persone vicine all’azienda. Questo strumento diventerà una specie di “attorno a te”, cioè il luogo in cui il pubblico si trova in quel momento. Pensate a come è possibile sfruttarlo con i turisti……

Se l’obiettivo è fidelizzare i residente della zona dove ha sede l’azienda, questo strumento potrebbe essere interessante per portare nuovi like sulla pagina.

Senza aver avuto occasione di provare questa interessante novità il mio parere è positivo, credo che possa aiutare le piccole attività locali che, con poco sforzo, possono avere la loro bella visibilità. Ovviamente, sta alle piccole aziende utilizzare bene questo strumento…..

Marco Baldocchi
Marco Baldocchi
m.baldocchi@on-web.net

Marco Baldocchi è nato a Lucca nel 1978, laureato in Comunicazione e Marketing internazionale in Svizzera fonda nel 2005 l’agenzia di comunicazione On Web. Nel 2018 fonda la Marco Baldocchi Group inc. , agenzia specializzata in neuromarketing, a Miami (Florida) e la Emotek Reality ltd. , azienda che si occupa di realtà aumentata ( Miami ). Ricopre il ruolo di Responsabile Nazionale per l’Innovazione Tecnologica per Conflavoro ed è e Responsabile Comunicazione Stati Uniti per il MAIE. Relatore in eventi nazionali ed internazionali in ambito di neuromarketing, docente per realtà tra le quali la 24Ore Business School. Autore di “Neuromarketing per il food” (Flaccovio Editore) e co-autore negli U.S.A. nella pubblicazione “Money Matters Tips vol.2”. Votato dai membri della NMSBA (Neuromarketing Science & Business Association) come 6° miglior speaker nella Neuromarketing Series 2021

No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.