fbpx
Le nostre unit
  • Web
    Realizzazione siti web
  • Now
    Comunicazione & Marketing
  • Dev
    Software tailor made
  • App
    Applicazioni mobile
  • Vdo
    Video Aziendali & aerei
  • Pix
    Grafica pubblicitaria
  • Ict
    Consulenza informatica
  • Pho
    Servizi fotografici
  • For
    Formazione
Be social with us
come posizionare sito su google

Come piacere a Google? Consigli per il posizionamento sul motore di ricerca più conosciuto al mondo.

Come piacere a Google e posizionare il tuo sito, quante volte me lo avranno chiesto?

Se avessi un euro ogni volta che me lo hanno chiesto sarei milionario 🙂

La risposta è nei contenuti di ciò che si vuole posizionare, è ciò che fa veramente la differenza per il vostro posizionamento SEO.

Qualsiasi sia la tua attività se il contenuto è interessante e ben scritto sarà il tuo potenziale cliente a “cadere” sul tuo sito e ricorda, sarà proprio colui che sta cercando te!

Quali sono i trucchi per “piacere a Google?”

Fornire le risposte giuste alle domande

Chiaramente i tuoi visitatori stanno cercando qualcosa e solo tu puoi aiutarli: offri loro la risposta che stanno cercando, promuovi contenuti che rispondano alle domande dei tuoi potenziali clienti. Google apprezzerà!

Parla con parole semplici ma accurate

Scegli le migliori keywords targettizzate per il tuo argomento e concentrati su quelle. La scelta delle parole chiave è fondamentale per farsi voler bene dal grande G.

Sii chiaccherone

long tail su google

Che si significa? Semplice, il 70% delle ricerche su Google sono chiamate “long tail”, cioè gli utenti non cercano una o due parole quando ricercano, al contrario scrivono delle frasi, ad esempio “come posizionare il proprio sito su Google” e non “posizionamento Google”.

Non avere paura di scrivere titoli troppo lunghi, sii chiaro.

Non far rimbalzare il tuo utente

Parliamo del famosissimo bounce rate, cioè il valore che indica se il vostro utente entra ed esce dal vostro sito ponendo poca attenzione ai contenuti oppure se, incuriosito da ciò che avete scritto, prosegue nella visita. Un lvello di bounce elevato per Google è penalizzante.

Backlinks

I link in ingresso al tuo sito sono un parametro importante, ma attenzione, i siti che linkano il tuo devono avere una reputazione SEO elevata altrimenti potresti ottenere risultati contrari! Ovviamente se i tuoi contenuti sono interessanti altri siti citeranno il tuo e così Google ti reputerà più…. simpatico!

Be Social

Due parametri fondamentali del tuo posizionamento sono la Domain Authority e la Page Autorithy generate da MOZ (in sigla DA e PA). I motori di ricerca ritengono più credibili i siti che hanno questi due valori elevati e un ottimo modo per farli aumentare è l’interazione con i social network. Se un tuo articolo è condiviso molto Google sarà lieto di aumentare il tuo posizionamento.. ma perchè un tuo articolo sia condiviso, beh, scrivi cose interessanti!

Continuità

Giusto alcuni giorni fa scrivevo a proposito di contenuti e di blog nell’articolo ” Vuoi diventare visibile nel web? ” dove analizzavo il fatto che molti non credono nella redazione di contenuti come strumento utile per farsi conoscere online (anche da Google) e concludevo con un … io scrivo un blog.

E tu? che contenuti crei? Quanti a settimana? Se hai voglia… parliamone!

Socialmente Vostro

Marco

Marco Baldocchi
Marco Baldocchi
m.baldocchi@on-web.net

Marco Baldocchi è nato a Lucca nel 1978, laureato in Comunicazione e Marketing internazionale in Svizzera fonda nel 2005 l’agenzia di comunicazione On Web. Nel 2018 fonda la Marco Baldocchi Group inc. , agenzia specializzata in neuromarketing, a Miami (Florida) e la Emotek Reality ltd. , azienda che si occupa di realtà aumentata ( Miami ). Ricopre il ruolo di Responsabile Nazionale per l’Innovazione Tecnologica per Conflavoro ed è e Responsabile Comunicazione Stati Uniti per il MAIE. Relatore in eventi nazionali ed internazionali in ambito di neuromarketing, docente per realtà tra le quali la 24Ore Business School. Autore di “Neuromarketing per il food” (Flaccovio Editore) e co-autore negli U.S.A. nella pubblicazione “Money Matters Tips vol.2”. Votato dai membri della NMSBA (Neuromarketing Science & Business Association) come 6° miglior speaker nella Neuromarketing Series 2021

No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.