fbpx
Le nostre unit
  • Web
    Realizzazione siti web
  • Now
    Comunicazione & Marketing
  • Dev
    Software tailor made
  • App
    Applicazioni mobile
  • Vdo
    Video Aziendali & aerei
  • Pix
    Grafica pubblicitaria
  • Ict
    Consulenza informatica
  • Pho
    Servizi fotografici
  • For
    Formazione
Be social with us
legge sui cookie

Cookie Law: tra pochi giorni sarà legge, sei in regola?

Il 3 giugno 2015 entra in vigore la Cookie Law, occhio alle sanzioni!

Da maggio 2011 è stata deliberata dal parlamento Europeo una legge sulla privacy in merito all’obbligo per i siti web di richiedere il permesso agli utenti di utilizzare cookies. La legge, denominata EU Cookie Law (legge europea sui cookies), è un ammenda ad alcune precedenti direttive (precisamente del 2002) sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy.

Cosa comporta la legge?

In Italia arrivata “con calma” ora impone alcune regole per quanto riguarda i cookie. La giurisdizione italiana passa ufficialmente da un regolamento opt-out che li liberalizzava senza discriminazioni, ad uno opt-in, il quale richiede che l’utente dia necessariamente un consenso espresso.

La Direttiva parla “chiaro”, quindi: ogni sito web che utilizza cookie, se non necessario a soddisfare una specifica richiesta, deve prima ottenere il permesso dell’utente.

Prima di andare nel panico o gridare al “Grande Fratello” direi di fare una precisazione su cosa sono i cookie, dove si trovano nel computer e come si disattivano dal browser.

I cookie sono delle piccole stringhe di testo (non necessariamente file all’interno del computer) inviate da un sito al visitatore e successivamente rimandate indietro per la lettura da parte del sito.

Sono utilizzati in generale per ricordare le preferenze, i dati e le informazioni dei visitatori su quel particolare sito web e altre informazioni utili alla navigazione .

Quante volte dopo aver navigato su un sito di alberghi avete trovato nelle pubblicità su altre siti gli hotel proprio di quella località? Ma non è solo per il re-marketing che vengono utilizzati i cookies, anche per fini semplicemente di statistica visite.

Quali dovrebbero essere i siti soggetti a questo regolamento?

La risposta più semplice è: tutti i siti che fanno uso di cookie! Compresi i siti che utilizzano cookies di terze parti (social widgets come facebook o twitter, analytics, etc).

Sul mio sito utilizzo “google analytics”, quindi il mio sito deve prevedere l’avviso?

Sì, praticamente tutti i servizi esterni devono essere accettati dal visitatore. Una piccola lista comprende: google analytics, adsense, google plus, facebook widgets (anche il semplice bottone mi piace), twitter widgets (anche il semplice bottone follow), youtube, vimeo e qualsiasi altro servizio che utilizza cookie e potrebbe tracciare informazioni sull’utente.

Sul mio sito ho solamente i bottoni di condivisione (Twitter, G+, Facebook, ecc…) quindi il mio sito deve prevedere l’avviso?

Tanto per cambiare…. si!

Il sito deve prevedere l’informazione e l’accettazione dei cookies esterni.

Come posso fare per essere in regola?

Inserire un messaggio (in stile popup lightbox di solito) che informa il visitatore della presenza di cookies e ne richiede l’accettazione di tutti o a scelta. Il messaggio può anche includere un link alla pagina di informazione cookies. In questo caso è possibile avere un unico consenso per tutto il sito, landing page e siti collegati.

E se me ne frego?

Mah… in teoria sanzioni in pratica…. chi può dire (ahimé) in Italia cosa succede a chi non soddisfa la legge?

Le sanzioni?

Partono da 6 mila euro ed arrivano a 120 mila euro. Un utente può segnalare al Garante della Privacy un sito web in modo anonimo….

Ecco qui il video ufficiale del Garante della Privacy:

A chi mi rivolgo?

…..che domande….

Socialmente Vostro

Marco

Marco Baldocchi
Marco Baldocchi
m.baldocchi@on-web.net

Marco Baldocchi è nato a Lucca nel 1978, laureato in Comunicazione e Marketing internazionale in Svizzera fonda nel 2005 l’agenzia di comunicazione On Web. Nel 2018 fonda la Marco Baldocchi Group inc. , agenzia specializzata in neuromarketing, a Miami (Florida) e la Emotek Reality ltd. , azienda che si occupa di realtà aumentata ( Miami ). Ricopre il ruolo di Responsabile Nazionale per l’Innovazione Tecnologica per Conflavoro ed è e Responsabile Comunicazione Stati Uniti per il MAIE. Relatore in eventi nazionali ed internazionali in ambito di neuromarketing, docente per realtà tra le quali la 24Ore Business School. Autore di “Neuromarketing per il food” (Flaccovio Editore) e co-autore negli U.S.A. nella pubblicazione “Money Matters Tips vol.2”. Votato dai membri della NMSBA (Neuromarketing Science & Business Association) come 6° miglior speaker nella Neuromarketing Series 2021

7 Comments
  • Guido Mura
    Posted at 14:24h, 25 Maggio Rispondi

    Può una legge obbligare un muto a cantare “E lucean le stelle” o “Mamma, quel vino è generoso”? Lo stesso avviene quando si fa obbligo di inserire un plug-in in un blog (come quelli su wordpress.com), che non consenta al blogger di inserire plug-in in maniera autonoma. Come fare? Mi hanno consigliato di mettere un avviso in un widget, e l’ho fatto, ma non è la stessa cosa. Non è possibile fra l’altro richiedere il consenso dell’utente all’uso dei cookies. Sarà opportuno chiudere il blog?

    • Marco Baldocchi
      Marco Baldocchi
      Posted at 08:36h, 26 Maggio Rispondi

      ciao Guido,
      la legge sui cookie serve a tutelare l’utente comunicandogli che verranno installati dei cookie per “profilarlo”. Per i siti realizzati con WordPress sono molti i plug-in, quello che ti consiglio io è: Cookie Notice.
      Un plugin semplice e facile da utilizzare.
      Per chiudere il blog? se è ciò che ami fare…. tieni duro! 😀

  • Guido Mura
    Posted at 09:18h, 26 Maggio Rispondi

    Caro Marco, la cosa divertente è che i blog di wordpress.com, a differenza di quelli realizzati con wordpress e facenti parte della piattaforma wordpress..org, non sono modificabili dal blogger, per cui non posso inserire nessun plug-in, ma solo utilizzare i widget di testo predisposti, cosa che ho fatto. Sarà ritenuto sufficiente? Se esigono la presenza di un plug-in direi di no. E’ dura non poter accedere al codice della pagina!
    Se ti va, puoi dare un’occhiata al mio blog https://guidomura.wordpress.com/

    • Marco Baldocchi
      Marco Baldocchi
      Posted at 09:22h, 26 Maggio Rispondi

      Perdona non ero a conoscenza di questa cosa perchè non ho mai avuto blog su wordpress.com.
      Beh detto così, magari sarà la piattaforma stessa a inserire un plugin su tutti i suoi blog…. spero..

  • Guido Mura
    Posted at 11:09h, 26 Maggio Rispondi

    Temo che non lo sappia nemmeno il garante, altrimenti avrebbe sollevato da ogni responsabilità gli utenti di piattaforme chiavi in mano che non siano abilitati a intervenire sul codice. Magari sarebbe il caso di ricordarglielo!

  • Marco Baldocchi
    Marco Baldocchi
    Posted at 13:43h, 26 Maggio Rispondi

    Verissimo Guido!
    Carino il tuo blog!

  • Simone
    Posted at 23:58h, 11 Maggio Rispondi

    Ciao, per chi ne avesse bisogno, ho realizzato un semplice kit per il blocco preventivo dei cookie, ho pubblicato il kit insieme alla guida per inserirlo in questa pagina: http://www.simoneprovenzano.info/cookielawsolution.php
    Lo utilizzo nel mio sito e riesco a bloccare ogni tipo di elemento con facilità (adsense, pulsanti social, box commenti, ecc.).
    Spero possa essere di aiuto a qualcuno.
    In più ho pubblicato anche una seconda versione del kit che consente in qualunque momento di modificare direttamente sul sito le preferenze sui cookie http://www.simoneprovenzano.info/pjcookiekit2a.php
    Questa seconda versione può essere utile se si vuole consentire all’utente di cambiare la scelta effettuata da “non accetto” ad “accetto” o viceversa.
    Bye 🙂

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.