fbpx
Le nostre unit
  • Web
    Realizzazione siti web
  • Now
    Comunicazione & Marketing
  • Dev
    Software tailor made
  • App
    Applicazioni mobile
  • Vdo
    Video Aziendali & aerei
  • Pix
    Grafica pubblicitaria
  • Ict
    Consulenza informatica
  • Pho
    Servizi fotografici
  • For
    Formazione
Be social with us

Gli errori principali di chi usa i social network per usi professionali

Avere una strategia digitale non è così semplice, molto spesso chi non ha esperienza compie errori evitabili: eccone alcuni

Se hai un’azienda e vuoi sfruttare i social network devi avere una strategia, non averla o averla errata potrebbe creare danni di immagine (come i casi di fail di cui ho già parlato, Fiat sopra a tutti).

 Il primo errore della tua strategia è…. non averla!

Non avere un piano strategico e di conseguenza non aver impostato budget, risorse e contenuti renderà impossibile misurare i risultati e ancora di più riuscire a migliorare il proprio operato.

 Non avere una risorsa competente e dedicata

Gestire una strategia digitale non significa giocare su Facebook a Farmville e chattare con amici. Uno stagista giovanissimo con moltissimi amici su Facebook non è, a mio modesto avviso, la risorsa migliore per lavorare sulla reputazione del vostro brand (finora non sono mai stato smentito).

No, impostare e gestire una strategia social non significa passare tutto il tempo su Facebook a chattare con gli amici o a condividere foto!

Oltre ad una figura manageriale aziendale che gestisca i social network è necessario formare tutti i dipendenti per una corretta e condivisa social media policy aziendale.

Utilizzare profili personali o errati

Come già detto molte volte, la differenza tra profilo e pagina è importante: un’azienda deve avere una pagina! E’ importante però avere profili completi, aggiornati e vivi per offrire un’immagine positiva ai vostri potenziali clienti.

Non stabilire un budget dedicato al social media marketing

Anche se aprire un profilo sui social network è gratuito, gestirli e promuoverli ha un costo di tempo, denaro e risorse. Inutile, a mio avviso, cercare di essere presenti su troppi social network se non si hanno le risorse necessarie.

La presenza su più canali comporta un dispendio di energie e di tempo ed è spesso causa di una cattiva gestione. Meglio concentrare le forze su uno – due account studiati ad hoc per la propria clientela: a crescere ed espandersi (anche online!) c’è sempre tempo.

Parlare solo di se stessi

Evitate di gestire l’account aziendale come se fosse un profilo personale, condividendo contenuti non in linea con l’azienda: evitate la politica, la religione e le fedi calcistiche. Mi raccomando, non parlate esclusivamente dei prodotti o servizi che vendete: troppa pubblicità stanca!

Avere contenuti standard

Se parli ad un bambino o ad un adulto usi le stesse parole? La stessa cosa deve essere applicata ai social network. Pubblicare su Facebook il tuo tweet non rende il messaggio accattivante, un messaggio tagliato di soli 140 caratteri.

Esiste un post perfetto per ogni social!

Parlare e non ascoltare

Sui social è importante: ascoltare. La peculiarità della comunicazione 2.0 è la bidirezionalità, il cliente domanda, propone, critica, e cerca risposte. Non cancellate le critiche, rispondete in modo costruttivo.

Non ti servono 1.000 like ma 10 clienti

Non correre dietro ai tanti like, ma cerca di fidelizzare i tuoi follower, parla con loro, stimolali.

Leggi le statistiche: sono una cosa molto utile

Molti social network offrono statistiche, leggile, impara a conoscere chi ha deciso di legarsi al tuo brand: età, gusti, orari. Sarà molto più semplice parlare nel modo giusto se si conosce i gusti e le attitudini di chi ci ascolta.

vuoi altri consigli?  Proponi commentando questo post l’argomento che vorresti leggere su questo blog…

Marco Baldocchi
Marco Baldocchi
m.baldocchi@on-web.net

Marco Baldocchi è nato a Lucca nel 1978, laureato in Comunicazione e Marketing internazionale in Svizzera fonda nel 2005 l’agenzia di comunicazione On Web. Nel 2018 fonda la Marco Baldocchi Group inc. , agenzia specializzata in neuromarketing, a Miami (Florida) e la Emotek Reality ltd. , azienda che si occupa di realtà aumentata ( Miami ). Ricopre il ruolo di Responsabile Nazionale per l’Innovazione Tecnologica per Conflavoro ed è e Responsabile Comunicazione Stati Uniti per il MAIE. Relatore in eventi nazionali ed internazionali in ambito di neuromarketing, docente per realtà tra le quali la 24Ore Business School. Autore di “Neuromarketing per il food” (Flaccovio Editore) e co-autore negli U.S.A. nella pubblicazione “Money Matters Tips vol.2”. Votato dai membri della NMSBA (Neuromarketing Science & Business Association) come 6° miglior speaker nella Neuromarketing Series 2021

No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.