fbpx
Le nostre unit
  • Web
    Realizzazione siti web
  • Now
    Comunicazione & Marketing
  • Dev
    Software tailor made
  • App
    Applicazioni mobile
  • Vdo
    Video Aziendali & aerei
  • Pix
    Grafica pubblicitaria
  • Ict
    Consulenza informatica
  • Pho
    Servizi fotografici
  • For
    Formazione
Be social with us

Neuromarketing per l’ e-commerce: le 7 strategie vincenti

Neuromarketing per l’ e-commerce: le 7 strategie vincenti

L’utilizzo del Neuromarketing per l’e-commerce è rapidamente decollato negli ultimi anni

 

Il Neuromarketing è diventato essenziale al fine di creare strategie di marketing che incorporino alcune caratteristiche psicologiche e ci sono alcune tecniche importanti da tenere a mente per aumentare le vendite.

Secondo uno studio della BSIE (Business School of Innovation and Entrepreneurship), al nostro cervello bastano solo 2,5 secondi per decidere se un sito di e-commerce è affidabile o meno.

Inoltre, il 95% delle decisioni di acquisto vengono prese inconsciamente.

Il cervello dietro la strategia di marketing

 

Cos’è il Neuromarketing per l’ e-commerce? E’ l’applicazione della combinazione tra marketing e neuroscienze al fine di ottimizzare l’esperienza di acquisto dell’acquirente tramite la disposizione mirata di immagini e prodotti mediante un trend emozionale e non mirato solo al prodotto o servizio offerto.

Benché tutto questo possa sembrare complesso…non preoccuparti: non devi essere Einstein per metterlo in pratica.

I brand di e-commerce più importanti al mondo usano questa combinazione per aumentare gli acquisti e fidelizzare i clienti.

L’applicazione del Neuromarketing al tuo e-commerce comporta maggiori possibilità di arrivare a potenziali clienti per poi convertirli.

Ma come funziona tutto questo? E’ più semplice di quanto credi. Continua a leggere per scoprire le 7 strategie da applicare al tuo e-commerce.

1. Usa la psicologia del colore per evocare emozioni

 

Che tu ci creda o meno, i colori hanno un effetto mentale sul comportamento umano. Molti professionisti del settore usano queste conoscenze in quanto è ampiamente dimostrato come i colori riescano ad impattare sulla decisione di acquisto di uno shopper.

Il colore è una chiave emozionale che porta il cliente a vedere ciò che tu vuoi che lui veda, senta ciò che tu vuoi che lui senta e faccia ciò che tu vuoi che lui faccia.

I colori impattano sui desideri inconsci dell’acquirente costringendolo all’azione.

Il nero è associato alla forza, al comfort e all’alta qualità.

E’ la scelta migliore se vuoi vendere prodotti di lusso in quanto crea un’atmosfera sicura per il cliente.

 

L’arancione rappresenta l’entusiasmo, la creatività. Sono colori importanti in quanto producono un impulso reale nello shopper a recarsi nel tuo store a comprare.

Il rosso è il colore dell’energia, della determinazione, del desiderio e dell’amore. Ha un’alta visibilità e aumenta la pressione sanguigna.

Il blue viene spesso descritto come pacifico, tranquillo, sicuro e ordinato. E’ visto come un colore stabile che ispira fiducia.

2. Edizioni limitate e offerte a tempo: dai al tuo shopper un senso di urgenza

 

Le edizioni limitate e le offerte a tempo creano un senso di urgenza sui compratori che sono così portati a comprare in maniera più veloce.

Si tratta di una tecnica efficace perché quando i prodotti sono limitati, le persone tendono a voler comprarle più in fretta.

Considera pertanto di installare un timer con il conto alla rovescia per i prodotti più richiesti sul tuo sito.

In questa maniera, gli shoppers saranno più inclini ad acquistare in maniera più veloce per non perdere il momento.

 

 

3. Aggiungi dei badge di fiducia per aumentare le conversioni

 

Un badge di fiducia è un simbolo, un’icona piazzata sul tuo sito web che assicura e ricorda i visitatori che il tuo e-commerce è legittimo e che tutti i processi vengono in totale sicurezza.

L’installazione di badge di fiducia riduce il rischio percettivo degli shoppers e fanno sì che siano più portati all’acquisto.

Molti casi studio hanno dimostrato un incremento nelle conversioni dopo aver installato dei badge di fiducia.

Add Trust Badges-ecommerce

4. Dai ai tuoi clienti prove sociali

 

La tendenza umana è quella di copiare il comportamento e le preferenze di altri. Questa è la tecnica di persuasione più popolare.

Quando fai shopping online, non avendo il prodotto nelle tue mani, hai bisogno di affidarti alle opinioni degli altri per prendere una decisione finale sull’acquisto.

L’84% degli shoppers guarda le recensioni e i commenti online prima di completare un acquisto, fidandosi delle esperienze degli altri utenti.

Ci sono varie prove sociali che puoi applicare:

  • Recensioni positive
  • L’approvazione degli influencer o delle celebrità
  • Testimonials
  • Far crescere i social media dell’e-commerce
  • Premi e riconoscimenti
  • Condivisioni social

E ricorda di usare termini come “favorito” e “ad altri piace” piuttosto che ‘best sellers’ o ‘gli altri hanno comprato’.

 

 

5. Usa metodi di pagamento affidabili

 

Il nostro cervello prova dolore quando si tratta di spendere i soldi guadagnati con tanto sudore.

Usare dei metodi di pagamento riconosciuti (PayPal è forse quello più usato) è la migliore strategia per costruire fiducia e ridurre i rischi di frode anche per quanto riguarda le carte di credito personali.

Ma c’è dell’altro.

Offrire il servizio di pagamento più versatile e confortevole fa sì che il momento del pagamento degli acquisti diventi un’esperienza piacevole e da voler ripetere volentieri. 

 

6. Focalizzati sui “punti di dolore”

 

Il Neuromarketing ci insegna anche che il consumatore in realtà si concentra più sull’alleviare il dolore piuttosto che enfatizzare il piacere.

Secondo l’esperto di Neuromarketing Christophe Morin: “Gli esseri umani sono delle macchine che evitano il dolore“.

Si, non ci crederai ma il dolore sembra essere più forte del piacere quando si tratta di fare acquisti.

La risposta del cervello nell evitare il dolore è quasi tre volte più forte di quella della ricerca del piacere.

Questo significa che un acquisto accende automaticamente i centri del cervello relativi al dolore (attivazione negativa).

Per quanto riguarda il tuo e-commerce, cerca di capire come il tuo prodotto o servizio può ridurre il dolore ad un potenziale consumatore più che concentrarti sul come questo possa rendere più piacevole la sua vita.

7. Show Your Product in Action

 

Spesso, anche se i potenziali acquirenti dimostrano fiducia nelle descrizioni e specifiche fornite su un determinato prodotto, non lo sono altrettanto per quanto riguarda la qualità o l’aspetto reale.

Per evitare ritardi negli acquisti, una delle strategie per fugare ogni dubbio è pubblicare foto di alta qualità che mostrano il prodotto da angoli diversi e con la possibilità di poterli ingrandire.

Un’altra buona strategia sono i video.

Questi permettono agli shoppers di “vedere il prodotto in azione” e aggiungono molte altre informazioni al prodotto stesso.

Infine, queste sono alcune delle strategie vincenti da applicare al tuo e-commerce per aumentare le vendite e fidelizzare i clienti.

Se vuoi saperne di più, contattami per email a m.baldocchi@on-web.net .

 

Marco Baldocchi
Marco Baldocchi
m.baldocchi@on-web.net

Marco Baldocchi è nato a Lucca nel 1978, laureato in Comunicazione e Marketing internazionale in Svizzera fonda nel 2005 l’agenzia di comunicazione On Web. Nel 2018 fonda la Marco Baldocchi Group inc. , agenzia specializzata in neuromarketing, a Miami (Florida) e la Emotek Reality ltd. , azienda che si occupa di realtà aumentata ( Miami ). Ricopre il ruolo di Responsabile Nazionale per l’Innovazione Tecnologica per Conflavoro ed è e Responsabile Comunicazione Stati Uniti per il MAIE. Relatore in eventi nazionali ed internazionali in ambito di neuromarketing, docente per realtà tra le quali la 24Ore Business School. Autore di “Neuromarketing per il food” (Flaccovio Editore) e co-autore negli U.S.A. nella pubblicazione “Money Matters Tips vol.2”. Votato dai membri della NMSBA (Neuromarketing Science & Business Association) come 6° miglior speaker nella Neuromarketing Series 2021

No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.