fbpx
Le nostre unit
  • Web
    Realizzazione siti web
  • Now
    Comunicazione & Marketing
  • Dev
    Software tailor made
  • App
    Applicazioni mobile
  • Vdo
    Video Aziendali & aerei
  • Pix
    Grafica pubblicitaria
  • Ict
    Consulenza informatica
  • Pho
    Servizi fotografici
  • For
    Formazione
Be social with us

Personal Branding e Facebook: cosa non scrivere

Attenzione a cosa scriviamo!

Oggi vi vogliamo dare un piccolo suggerimento inerente ad un brand del quale siete sicuramente i principali ambassador: voi stessi!

Il profilo sul famoso social network è una finestra importante sulla nostra persona, sopratutto se hai contatti che ritieni utili alla tua carriera professionale o, ancora di più, se sei un personaggio pubblico.

Perciò attenzione ai commenti, a volte piccanti o scritti in malo modo che possiamo fare all’amico o all’amica, ed attenzione alle fotografie… evitiamo scatti scollacciati o compromettenti. 

Non proprio tutti fanno attenzione, un esempio famoso? Thea Hacic-Vlahovic.

Sex blogger che interviene su Wired raccontandosi, con perle di se stessa che potrebbero devastare la reputazione di quasi chiunque in pochi attimi, esempio nel numero 47, gennaio 2013, a pagina 40, scrive:


Passo molto tempo a chiedermi cosa accadrà quando sarò famosa. O meglio cosa accadrà alla mia reputazione. […] Parlo delle mie foto segrete: quelle che mando a fidanzati, amanti o papà delle migliori amiche. Ok, mi direte: allora perché mandi in giro tue foto nude se hai paura che la gente ti veda?


continua dicendo

Il problema sono quegli ipocriti che pensano che se su internet gira una tua foto a culo di fuori tu non meriti di avere quel lavoro.

Parliamone, è meglio.
Non credo che dei migliori professionisti in giro si trovino immagini del loro corpo nudo, ed allora anche se sei un creativo occorre per forza “esagerare”?
Ma la sfera sessuale non è l’unica a diventare “pericolosa”, commenti volgari su arbitri di calcio o su partite non daranno sicuramente l’immagine che speri di avere, oppure una frase come quella che ho letto oggi:

la neve in citta’ piace ai vagabondi

tralasciando l’uso improprio dell’apostrofo, diventa offensiva per i tuoi potenziali clienti che, magari per diletto personale, amano la neve anche in città: attenzione Facebook non è il bar!

La domanda che ci poniamo oggi: la tua immagine come la difendi?
Anche se possiamo non ritenerlo giusto, una persona può essere valutata (appunto, non giudicata) in base al proprio know-how ma anche in base alle scelte personali…

Marco Baldocchi
Marco Baldocchi
m.baldocchi@on-web.net

Marco Baldocchi è nato a Lucca nel 1978, laureato in Comunicazione e Marketing internazionale in Svizzera fonda nel 2005 l’agenzia di comunicazione On Web. Nel 2018 fonda la Marco Baldocchi Group inc. , agenzia specializzata in neuromarketing, a Miami (Florida) e la Emotek Reality ltd. , azienda che si occupa di realtà aumentata ( Miami ). Ricopre il ruolo di Responsabile Nazionale per l’Innovazione Tecnologica per Conflavoro ed è e Responsabile Comunicazione Stati Uniti per il MAIE. Relatore in eventi nazionali ed internazionali in ambito di neuromarketing, docente per realtà tra le quali la 24Ore Business School. Autore di “Neuromarketing per il food” (Flaccovio Editore) e co-autore negli U.S.A. nella pubblicazione “Money Matters Tips vol.2”. Votato dai membri della NMSBA (Neuromarketing Science & Business Association) come 6° miglior speaker nella Neuromarketing Series 2021

No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.