fbpx
Le nostre unit
  • Web
    Realizzazione siti web
  • Now
    Comunicazione & Marketing
  • Dev
    Software tailor made
  • App
    Applicazioni mobile
  • Vdo
    Video Aziendali & aerei
  • Pix
    Grafica pubblicitaria
  • Ict
    Consulenza informatica
  • Pho
    Servizi fotografici
  • For
    Formazione
Be social with us

Quali sono i costi di una campagna di comunicazione digitale?

Comunicazione digitale come scegliere il budget.

Quando redigo i documenti per la strategia digitale uno dei “capitoli caldi” è sempre quello del budget.

Questo è un’aspetto che viene molto spesso disatteso, solitamente l’azienda che si avvicina al digitale non comunica un budget a disposizione e spesso non lo fa per uno di questi due motivi:

  • L’azienda non è in grado di stabilire un budget perchè non conosce le dinamiche del digitale, i costi e le soglie minime sotto le quali non ha senso investire;
  • L’azienda cerca, speculando, di far lavorare l’agenzia di comunicazione al ribasso, basandosi sul principio che se si comunica il budget, l’agenzia lo utilizzerà in toto, se non lo si comunica forse si risparmia qualcosa.

Questo comportamento è semplicemente… inutile.

Molto spesso mi trovo a sviluppare progetti che vengono approvati dalla direzione aziendale dopo aver visto linee guida e strumenti ma, al momento di arrivare alla voce costi (e di conseguenza l’investimento necessario), l’azienda scopre essere al di fuori delle proprie possibilità. Alcune volte si riesce a salvare il piano grazie a tagli su attività accessorie, altre volte non è possibile perciò si deve ripartire da capo con uno spreco di tempo e fatica e la conseguente fretta di lavorare in condizioni di urgenza ed emergenza.

Senza considerare che l’agenzia di comunicazione italiana media lavora spesso in situazioni di marginalità ridottissime e costringerla ad uno sforzo inutile e non retribuito è molto spesso deleterio anche per l’azienda oggetto del piano di marketing (diciamocelo onestamente, molte agenzie di comunicazione pongono nella seconda tornata meno attenzioni rispetto alla prima).

Mi avvio alla conclusione questo breve post, che è nato per spiegare come funziona un’agenzia di comunicazione, ricordandovi che il digitale non è sinonimo di low cost.

Specialmente in Italia si è diffusa la convinzione che le attività di comunicazione digitale siano uno strumento a basso costo e che portino risultati uguali o superiori rispetto alle campagne di comunicazione tradizionale che hanno costi di centinaia di volte superiori.

Questo è assolutamente falso.

Un advertising televisivo, ad esempio, porta risultati diversi da una pagina Facebook o un account Twitter. I costi per realizzare un’operazione digitale sono piuttosto alti a causa delle risorse professionali chiamate in causa e dell’elevato numero di ore/uomo.

Parametri di scelta per il budget dedicato alla comunicazione digitale.

Guardiamo allora quali sono alcuni consigli che posso darti per scegliere il budget giusto:

  • Basati sugli investimenti passati in relazione ai risultati ottenuti;
  • Valuta gli investimenti dei tuoi competitors, eguaglia o sovraspendi se pensi ad una comunicazione “aggressiva”;
  • Sulla base degli obiettivi preporsi valuta i costi probabili delle azioni necessarie per raggiungerli;
  • Esistono soglie minime sotto le quali non si riesce a sviluppare un’attività di comunicazione di successo, non lo dimenticare;
  • Più che la quantità conta la qualità. Rende di più un budget contenuto ma investito in ottica strategica che un budget investito in azioni di “copia” della concorrenza o senza una strategia di comunicazione.

Se hai bisogno di aiuto per capire il budget giusto…. chiedi!

Marco Baldocchi
Marco Baldocchi
m.baldocchi@on-web.net

Marco Baldocchi è nato a Lucca nel 1978, laureato in Comunicazione e Marketing internazionale in Svizzera fonda nel 2005 l’agenzia di comunicazione On Web. Nel 2018 fonda la Marco Baldocchi Group inc. , agenzia specializzata in neuromarketing, a Miami (Florida) e la Emotek Reality ltd. , azienda che si occupa di realtà aumentata ( Miami ). Ricopre il ruolo di Responsabile Nazionale per l’Innovazione Tecnologica per Conflavoro ed è e Responsabile Comunicazione Stati Uniti per il MAIE. Relatore in eventi nazionali ed internazionali in ambito di neuromarketing, docente per realtà tra le quali la 24Ore Business School. Autore di “Neuromarketing per il food” (Flaccovio Editore) e co-autore negli U.S.A. nella pubblicazione “Money Matters Tips vol.2”. Votato dai membri della NMSBA (Neuromarketing Science & Business Association) come 6° miglior speaker nella Neuromarketing Series 2021

No Comments

Post A Comment

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.